fbpx

Le 4 località paesaggistiche che devi assolutamente vedere in Emilia Romagna

Ciao caro viaggiatore, in questo articolo, appartenente alla serie “Cosa visitare nelle singole regioni d’Italia”, parleremo dell’ Emilia Romagna e del perché è una regione che vale assolutamente la pena visitare.

Abbiamo creato questa serie di articoli incentrati sulle regioni d’Italia perché il nostro paese è da sempre una meta molto apprezzata dai viaggiatori di tutto il mondo per via delle molteplici attrazioni artistiche, culturali e naturali che essa vanta. 

Anche se a volte purtroppo siamo noi stessi italiani che sottovalutiamo il nostro paese, esso rimane sempre e comunque una meta con tantissime attrazioni da offrire: città spettacolari, fantastici musei, montagne innevate, bellissime spiagge, cibo eccellente… insomma, un posto da sogno!

In questo primo articolo riguardante l’Emilia Romagna ci concentreremo sui suoi bellissimi paesaggi e sulle attività interessanti che si possono fare. 

Iniziamo!

  1. Il Labirinto Fontanellato, Parma

Come prima metà abbiamo inserito il Labirinto Fontanellato di Parma: si tratta del più grande labirinto esistente al mondo, è composto da piante di bambù appartenenti a diverse specie ed ha una estensione di oltre 7 ettari… insomma, fa concorrenza a quello del Minotauro!

Questo labirinto ti accompagnerà attraverso un’esperienza indimenticabile e totalmente nuova, che aumenterà anche il tuo bagaglio culturale e artistico!

Parliamo infatti di un parco culturale che ospita al suo interno una splendida collezione d’arte e una biblioteca dedicata alla tipografia, alla grafica e alla collezione storica dei libri curati da Franco Maria Ricci – la designer che ha progettato il labirinto!

Al centro del labirinto è presente una cappella piramidale dove è anche possibile celebrare delle cerimonie.

Una visita al Labirinto è una tappa che non può mancare se siete curiosi, se amate le cose bizzarre, e se non vedete l’ora di perdervi!

2. Verucchio – Rimini

Verucchio è una piccola cittadina vicino Rimini, ed è il luogo perfetto dove lasciarsi cullare da impressioni e suggestioni.

Perché visitare questo bellissimo posto?

“Piccola verruca” – questo è il significato del suo nome d’origine – desta curiosità in ogni momento dell’anno, e l’imponente sasso su cui è appollaiata la rende ancora più affascinante!

In questa città sembra quasi di essere catapultati dentro al gioco del monopoli, dove ogni via e ogni accesso conducono a qualcosa di nuovo da scoprire!

La passeggiata inizia da Piazza Malatesta: qui il palazzo del municipio, ospitante bellissime opere pittoriche, è circondato da botteghe e da piccole attività. Questo luogo si anima particolarmente in occasione delle tradizionali fiere e feste del borgo.

Successivamente abbiamo la Chiesa della Collegiata, un ricordo barocco e rinascimentale che fa da cornice all’annuale Verucchio Festival, un evento di 7 appuntamenti che ospitano artisti musicali di fama mondiale.

Ma il pezzo forte della città è la maestosa Rocca Malatestiana (vedi foto) : simbolo della città, imponente e con una vista mozzafiato, la Rocca è completamente visitabile al suo interno!

Si tratta di un affascinante castello, ideale da visitare anche con i più piccoli e facilmente raggiungibile con una breve passeggiata dal centro storico… non puoi proprio perdertelo!

3. Castello di Torrechiara – Parma

Entrando nel castello di Torrechiara si rivive una stupenda storia d’amore, quella tra Pier Maria Rossi e l’amata Bianca Pellegrini. Tutto parla della loro passione, dalla Camera d’Oro, attribuita a Benedetto Bembo, fino alla sontuosa stanza nuziale!

Questo castello, di proprietà dello stato, è tra gli esempi più significativi dell’architettura castellare italiana. Non vorrai mica perdertela, no?

Il castello sorge vicino alla città, e domina la vallata dove scorre il Torrente Parma. Con il suo fascino medievale lascia tutti a bocca aperta, per non parlare poi del suo interno: tutte le stanze sono decorate con stupendi affreschi e molte di queste prendono il nome dal tema utilizzato per i dipinti.

Per esempio abbiamo:

  • L’oratorio di San Nicomede, i cui affreschi rappresentano un cielo nuvoloso con degli uccelli, dei paesaggi con città e rovine, e un medaglione con un agnello.
  • La sala di Giove, che prende il nome dal dipinto rappresentante il Dio Giove intento a scagliare un fulmine.
  • La sala del Pergolato, i cui affreschi rappresentano un insieme di grappoli maturi che vengono assaliti da uno stormo di uccelli.
  • La sala dei Paesaggi, affrescata con arabeschi, nastri, donne, animali, guerrieri romani, miti e cavalieri in lotta.
  • Sala della Vittoria, in cui è rappresenta la Vittoria che danza tra le nuvole con in mano una corona ed un ramo di ulivo.

Queste sono solo alcune delle bellissime stanze affrescate all’interno del castello di Torrechiara… le restanti le lasciamo scoprire a te! 😉

4. Lago di Ridracoli – Forlì – Cesena

Credits: Shutterstock.com

Il Lago di Ridracoli, creato dall’omonima diga di sbarramento del Fiume Bidente, rappresenta un esempio perfetto di equilibrio tra ingegneria umana e ambiente.

Stiamo parlando di un angolo di paradiso all’interno del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, il quale offre numerose opportunità di svago: si va dalle gite in battello fino ad arrivare ai percorsi di trekking adatti a tutti, come la piacevole camminata che dal Rifugio Ca’ di Sopra raggiunge la Foresta della Lama, polmone verde del Parco.

Se vuoi fare un bel “total day” immerso nella natura allora questo lago fa al caso tuo! 😉

Insomma, stiamo parlando di una regione stupenda, non ti pare? E se ti dicessimo che ce ne sono tanti altri di posti suggestivi proprio come l’Emilia Romagna?  

Scoprili con noi!

Abbiamo scritto un breve ebook illustrativo dove ti elenchiamo e descriviamo le 50 mete che devi assolutamente vedere almeno una volta nella vita e dunque grattare nelle nostre mappe da grattare.

Vuoi scoprire di cosa stiamo parlando? 

Clicca qui per scaricare il nostro ebook GRATUITO dedicato agli appassionati dei viaggi come te!

Continua a seguirci e scopri nel prossimo articolo quali sono le mete storico/culturali imperdibili dell’Emilia Romagna! 

Ancora non ci conosci? Leggi la storia su di noi… about us e scopri cosa ci rende speciale!

Amazon store
Facebook
Instagram

Questo articolo ha un commento

  1. Ma quanto è bella la mia regione!! Ora vivo a Milano per lavoro, ma mi manca molto la mia terra natale!

Lascia un commento