fbpx

La meta perfetta per l’inverno: le Seychelles

Ciao caro viaggiatore, in questo articolo vogliamo parlarti di una suggestiva meta che seduce ogni anno tantissimi turisti: ci riferiamo alle Seychelles, un meraviglioso arcipelago composto da ben 115 isole… la meta perfetta da visitare durante la stagione invernale!  

Se hai voglia di cambiare un po’ aria e hai nostalgia dell’estate, allora le Seychelles fanno proprio al caso tuo! 

Trovandosi nell’Oceano Indiano, al largo dell’Africa orientale, questo arcipelago offre un clima tropicale caratterizzato da “inverni” caldi ed afosi ed “estati” fresche e secche. 

Insomma avrai capito che  fa piuttosto caldo tutto l’anno: le temperature in particolare si aggirano tra i 20/22 gradi di notte, mentre di giorno nei periodi più caldi (tra marzo e maggio) raggiungono i 30/33 gradi. 

Ma scopriamo insieme qualcosa in più riguardo questo arcipelago!

Le Seychelles (o Seicelle) sono un arcipelago di più di cento isole, isolette e atolli sparsi in una vasta area dell’Oceano Indiano. Le isole si possono dividere in due gruppi: a nord abbiamo le Isole Interne, comprendenti le isole di granito, tra cui si trovano le più grandi e popolate (Mahé, Praslin e La Digue); a sud troviamo invece le Isole Esterne che si allungano verso sud-ovest e sono piatti atolli corallini.

Le Seychelles sono un vero e proprio paradiso turistico dato il  bellissimo mare cristallino che le circonda, e viste le famose spiagge dorate e i luoghi di relax adatti a famiglie e coppie (parliamo di una meta molto gettonata dai novelli sposi!)

Prima di decidere dove, quando e come trascorrere le proprie vacanze in questa bellissima meta dell’Oceano Indiano, vediamo quali precauzione bisogna prendere e quali informazioni fondamentali occorre sapere:

  • La capitale è Victoria, anche nota come Mahé. L’aeroporto internazionale (codice SEZ) si trova a 10 km a sud est della capitale, sull’isola di Mahé. Dall’Italia servono circa 8 ore di volo, e tra le compagnie aeree che collegano le due nazioni vi sono Emirates, Condor, Airfrance, Turkish Airlines.
  • Non sono necessari visti d’ingresso; gli unici documenti necessari sono il passaporto e il biglietto di ritorno per il proprio Paese.
  • Le Seychelles sono esenti dal pericolo di malaria, serpenti, ragni velenosi. L’assicurazione sanitaria (costo a partire da €50) è consigliata anche per una breve vacanza; il sistema sanitario pubblico è buono, ed esistono anche ottime cliniche per le cure dentali.
  • La moneta in uso è la Rupia delle Seychelles.

Ora vediamo insieme cosa fare una volta atterrati in questo meraviglioso arcipelago!

  1. Isola La Digue

La Digue è la quarta più grande isola abitata delle Seychelles, situata a est dell’isola di Praslin e a ovest di Félicité, ed é da molti considerata una delle più belle dell’arcipelago.

In questo piccolo paradiso trovano rifugio quanti vogliono davvero fuggire dallo stress di ogni giorno: qui infatti non esistono praticamente auto, e sia locali che turisti solitamente girano in bicicletta! L’isola ha una superficie di 10 km2, per cui è facilmente visitabile (tranquillo non vogliamo farti stancare troppo, sei in vacanza!).

A Digue troviamo anche la spiaggia votata come la più bella al mondo, ovvero Anse Source D’Argent: essa è famosa per i suoi enormi massi di granito che incorniciano le piccole dune di sabbia costellate da numerose palme da cocco! 

Che ne dici? Pronto per avventurarti in quest’isola?

2. Isola di Mahè

Credits: Shutterstock.com

Mahè è l’isola principale, ma stranamente è la meno conosciuta. Molto turisti la scartano in partenza ma c’è da sottolineare che Mahè, oltre a vantare bellissime spiagge, si distingue dalle altre isole per ospitare la capitale Victoria.

Tra le spiagge più belle di Mahè abbiamo: Anse à la Mouche – perfetta per le famiglie, Anse aux Poules Bleues – spiaggia quasi deserta ma ottima per coppie che vogliono un pò di privacy, Anse aux Pins – lunga baia che, offrendo molti negozi, ristoranti e campi da golf, è consigliata a chi non vuole rinunciare ai servizi,  e infine Anse Louis – suggestiva spiaggia situata a ovest di Mahè che offre onde molto alte, perfette per chi ama il surf!

Inoltre non dimentichiamo la capitale, che si può visitare in un’ora di camminata. In questa città troviamo il Victoria Museum, dove è possibile scoprire l’interessante storia locale, e il Seychelles National Botanical Gardens (nella periferia), dove si può osservare un’ampia gamma di spezie e alberi da frutto, molti dei quali introvabili altrove.

La sera Victoria e Mahé si riempiono di giovani, e per i curiosi che desiderano conoscere la vita notturna sono imperdibili il Boardwalk a Eden Island, il Tequila Boom a Bel Ombre (vicino a Beau Vallon) e il Katiolo ad Anse aux Pin(il locale più rinomato e frequentato dai giovani, dove si organizzano serate a tema).

3. Anse Georgette

Tuffiamoci adesso in un paradiso che non può non essere visto: questa spiaggia si trova nell’isola di Praslin ed è possibile raggiungerla solo in traghetto… credete, ne vale assolutamente la pena!

Questo sito è molto apprezzato in particolare dalle famiglie e dagli appassionati di snorkeling.

4. Isola di Curieuse

Credits: Shutterstock.com

Tra le isole più particolari e naturali troviamo l’Isola di Curieuse. Essa è meglio conosciuta dai turisti come l’isola delle tartarughe giganti: solo qui infatti è possibile ammirare le famose tartarughe giganti delle Seychelles che vivono libere!

Con una camminata di qualche chilometro si può raggiungere l’altro lato dell’isola, dove si trova un’altra perla: una spiaggia bianca e incantevole con un mare stupendo!

5. Coco de Mer e Vallée de Mai

Credits: Shutterstock.com

L’isola di Curieuse non è altro che la “mamma” del famoso Coco de Mer, la palma da cocco autoctona delle Seychelles, il cui frutto è conosciuto nel mondo per le sue forme “maliziose”. Circa 6000 esemplari di Coco de Mer si possono trovare in una delle più piccole aree al mondo ad essere stata dichiarata Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’Unesco: la Vallée de Mai.

Questa foresta primordiale, che copre buona parte dell’isola di Praslin, è un sito così affascinante e ricco di flora e fauna che per lungo tempo si credette fosse proprio il Giardino dell’Eden!

Qui é possibile immergersi in una passeggiata nella natura di un paio di ore, alla ricerca del famoso cocco delle Seychelless e alla scoperta di un parco naturale dichiarato patrimonio dell’Unesco. 

Parliamo di un luogo incantato e suggestivo: qui infatti sarà possibile trovare gli animali tipici dell’ isola di Praslin, come il raro pappagallo nero, i granchi e le lucertole!


E se ti dicessimo che ce ne sono tanti altri di posti bellissimi come le Seychelless? Tu ti chiederai… dove precisamente? 

Te lo diciamo noi!

Abbiamo scritto un breve ebook illustrativo dove ti elenchiamo e descriviamo le 50 mete che devi assolutamente vedere almeno una volta nella vita e dunque grattare nelle nostre mappe da grattare.

Vuoi scoprire di cosa stiamo parlando? 

Clicca qui per scaricare il nostro ebook GRATUITO dedicato agli appassionati dei viaggi come te!

Vuoi sapere di più su di noi? Leggi la nostra storia o visita i nostri profili social:

Amazon store
Facebook
Instagram

Questo articolo ha un commento

  1. Wow, ora sono indecisa tra Cortina e le Seychelles per queste vacanze invernali… 😂😂😥

Lascia un commento